sostienici

5x1000

Il nostro operare è sostenuto dal lavoro e dalla collaborazione di tanti soci. Ma non solo: i nostri progetti prendono vita anche grazie a piccoli gesti di tante persone, come ad esempio la donazione del 5×1000. È un atto semplice, gratuito, ma che per noi hai un grande significato.

Come donare il 5x1000?

Per destinare il tuo 5 per mille alla nostra cooperativa sociale è necessario apporre la tua firma in uno dei sette riquadri che figurano sui modelli di dichiarazione dei redditi e scrivere il codice fiscale dello specifico ente scelto. 

Ad esempio, se scegli di devolvere il tuo 5 per mille a La Vigna Società Cooperativa Sociale, dovrai firmare il riquadro che riporta la dicitura “Sostegno del volontariato e delle altre organizzazioni non lucrative di utilità sociale, delle associazioni di promozione sociale…” e scrivere il nostro codice fiscale.

01194850358

Si può donare il 5x1000 senza la dichiarazione dei redditi?

Coloro che sono esonerati dall’obbligo di presentazione della dichiarazione dei redditi, possono donare il 5 per mille attraverso la consegna dell’apposita scheda allegata allo schema di Certificazione Unica (CU) o al Modello 730 o al Modello Redditi Persone Fisiche (ex Unico) ad uno dei seguenti soggetti:
  • un ufficio postale (servizio gratuito)
  • a un intermediario abilitato alla trasmissione telematica (professionista, Caf, ecc.) il quale ha facoltà di accettare o meno la scheda e può chiedere un compenso per il servizio
  • direttamente attraverso i servizi telematici dell’Agenzia (se personalmente abilitati)
La busta da utilizzare per la presentazione della scheda deve riportare la seguente indicazione “Scheda per la scelta della destinazione del 5 per mille dell’IRPEF”, il proprio nome, cognome e codice fiscale.

Diventa volontario

Riteniamo che il volontariato sia, per tutti gli enti del terzo settore, uno strumento importante per moltiplicare il valore e costruire un legame con le comunità.

“Il volontariato nella cooperazione sociale è una sorta di porta scorrevole a due direzioni: entra dentro la dimensione aziendale, la umanizza, gli fornisce uno specchio dove potersi guardare e valutare; crea un ponte con l’esterno, con quella dimensione comunitaria che qualifica e dà valore all’essenza stessa del lavoro sociale.” (Giulio Sensi, giornalista)

Se sei interessato o, semplicemente, desideri maggiori informazioni puoi scrivere a candidature@cooplavigna.it.