Pages Navigation Menu

News dalla cooperativa

« …e terre nuove »

Pubblicato da il 12 Apr 2015 in La Vigna News | Commenti disabilitati su « …e terre nuove »

« …e terre nuove »

Le cooperative Collina, Quercia e Vigna nell’ambito del progetto Intrecci Cooperative in Rete – unitamente ad altri soggetti del territorio reggiano – hanno promosso la nascita e aderito all’Associazione Culturale “… e terre nuove”.

Expo 2015: Nutrire il pianeta, energia per la vita.

È possibile assicurare a tutta l’umanità, un’alimentazione buona, sana, sufficiente e sostenibile? Con questa domanda si apre la sfida dell’Esposizione Universale di Milano 2015.

I diversi soggetti coinvolti hanno pensato di farsi portavoce e interpreti di un messaggio di condivisione, portando come esempio alcune delle caratteristiche che hanno spesso contraddistinto il nostro territorio, come la cultura del lavoro e della responsabilità, il fare creativo e allo stesso tempo il fare solidale, la partecipazione, la solidarietà, l’accoglienza.

Concretamente il progetto poggerà su tre asset, ciascuno dei quali porterà con sé un messaggio importante e al tempo stesso diventerà occasione di presentare alcune delle eccellenze del nostro territorio:

1) L’opera artistica – L’opera avrà il compito di introdurre, esplicitare e interpretare il senso di tutto il progetto. L’ideazione e la realizzazione sono affidate all’artista reggiano Giuliano Melioli, che partirà dall’affresco del Cenacolo di Leonardo, uno dei simboli più forti della città di Milano, per affrontare il tema dell’alimentazione sostenibile attraverso una provocazione che ci porti alla realtà di tutti i giorni. E cioè: “Non esiste un’alimentazione sostenibile per tutti senza condivisione”.

Per rappresentare questo messaggio Melioli riprodurrà il Cenacolo di Leonardo con la tecnica del cocciopesto su un enorme pannello di 8.8 x 4 metri, posto su un muro inclinato, in procinto di crollare. Il muro che sta per crollare rappresenta l’incombenza che l’umanità ha verso il problema della fame nel mondo. L’opera sarà collocata, in esposizione temporanea e in contemporanea all’Expo, nell’atrio della Stazione Medio Padana dell’Alta Velocità, a Reggio Emilia.

2) La formazione e il confronto – Per arrivare a un vero cambiamento del modello di sviluppo, è necessaria una nuova cultura, oltre che una formazione e una ricerca continua. Si vuole quindi proporre un possibile cambio di mentalità, connesso a un diverso sistema culturale e di welfare che miri a coniugare la centralità della persona con la centralità dell’ambiente e della cultura e ripensare alla modalità di gestione dei beni comuni.

3) Le relazioni di comunità, l’accoglienza e la solidarietà – La vera forza di questo progetto deve essere quella di innescare spirali concrete di solidarietà e di condivisione quindi non solo di beni, ma anche di conoscenza, di ricerca, di sviluppo per cibi biologici, ecologici, capaci di esaltare la produttività dei piccoli agricoltori, non solo italiani ma anche del Terzo Mondo, diventando così vetrina di un’arte più profonda, quella della solidarietà vera e tangibile, quella della concretezza del quotidiano, quella di una terra che è capace di unire i prodotti, le eccellenze, la qualità, e ma anche l’idea di un mondo più giusto.

Reggio Emilia City of Cooperation

Pubblicato da il 28 Mar 2015 in La Vigna News | Commenti disabilitati su Reggio Emilia City of Cooperation

Reggio Emilia City of Cooperation

Inaugurata il 28 marzo l’esposizione “Reggio Emilia City of Cooperation”.

Anche Coop. La Vigna è presente allo Spazio Gerra sull’esposizione dedicata alla “cultura del fare insieme”.

L’esposizione è pensata per il periodo precedente EXPO 2015 allo scopo di presentare il progetto City of Cooperation e seguirà una modalità interattiva.

Gli allestimenti sono dedicati a vari aspetti del mondo cooperativo: dalla nascita dell’idea cooperativa, alla rappresentazione delle filiere centrali che caratterizzano il mondo cooperativo di Reggio Emilia (dall’agro-alimenare alla social innovation).

Sono inoltre presenti sezioni dedicate alla rappresentazione grafica e animata di contenuti che contestualizzano a livello internazionale la cultura cooperativa. L’evento si concluderà il 1 maggio.

Per approfondimenti: http://reggioemiliacityofcooperation.it/cooperative/rete-collina-quercia-vigna

 

Commozione e dolore per la scomparsa di Gianni Baccega

Pubblicato da il 05 Mar 2015 in La Vigna News | Commenti disabilitati su Commozione e dolore per la scomparsa di Gianni Baccega

Commozione e dolore per la scomparsa di Gianni Baccega

Insieme a dipendenti e soci della cooperativa sociale, il cordoglio del Consorzio Romero

Profondo dolore e commozione, alla cooperativa sociale La Vigna (nata nel solco delle esperienze lanciate negli anni settanta da don Lorenzo Braglia, deceduto nel maggio scorso) per la tragica scomparsa di Gianni Baccega, vittima di un incidente stradale.

“Gianni – sottolinea il presidente della cooperativa, Anna Bigi – non era soltanto un autista e coordinatore nell’ambito dei servizi di igiene ambientale che gestiamo – ma un vero trascinatore per i tanti soci – lavoratori che, attraverso il lavoro in cooperativa, vivono esperienze di pieno reinserimento sociale dopo storie segnate da svantaggio, sofferenza e disagio”.

Baccega svolgeva la funzione di coordinamento dei servizi ambientali non solo per La Vigna (che conta 70 soci, 60 dei quali soci- lavoratori), ma collaborava anche con le coop sociali L’Ovile e Camelot, impegnate anch’esse nell’inserimento lavorativo di persone portatrici di svantaggio.

“Dal 2008 ad oggi – afferma Luca Dosi, vicepresidente de La Vigna – Gianni ci ha donato un contributo straordinario per competenza e passione, interpretando sino in fondo quelle ragioni di servizio e quei sentimenti di prossimità ai più deboli che restano l’insegnamento fondamentale di don Braglia, fondatore della comunità e poi della cooperativa La Collina e ispiratore della nostra stessa esperienza d’impresa, nata nel 1985”.

Dolore e commozione profonda accomunano oggi i soci de La Vigna, cui si unisce il cordoglio del Consorzio Oscar Romero, alla cui nascita proprio le cooperative nate nell’ambito delle esperienze animate da don Braglia (e tra queste anche La Quercia) assicurarono un fondamentale contributo.

“Insieme a tutti i soci della cooperativa – sottolinea il Consorzio – ci stringiamo alla compagna e ai tre figli che Gianni Baccega lascia, conservando in noi la memoria di una persona che con la sua storia e il suo esempio ha davvero dato tanto agli altri”.

Nasce la “Rete Collina Quercia Vigna”

Pubblicato da il 23 Dic 2014 in La Vigna News | Commenti disabilitati su Nasce la “Rete Collina Quercia Vigna”

Nasce la “Rete Collina Quercia Vigna”

In data 22/12/2014, al termine di un percorso avviato nel mese di maggio, Vigna ha stipulato un contratto di Rete di imprese con le cooperativa Collina e Quercia. Tramite questo contratto, le cooperative perseguiranno l’obiettivo di incentivare lo sviluppo e di accrescere l’efficacia del proprio modello riabilitativo, diffondendo una cultura di prossimità e accoglienza, mediante il coordinamento delle modalità di intervento e delle attività di monitoraggio del “percorso riabilitativo integrato” (dalla cura alla riabilitazione, al lavoro) per costruire progetti di qualità superiore.

Il programma di Rete consiste sostanzialmente:

a) Nella predisposizione, verifica dell’applicazione e monitoraggio di disciplinari e regolamenti relativi al “percorso riabilitativo integrato” rivolto a diverse forme di marginalità sociale – non in contrasto con quanto stabilito in fase di accreditamento regionale –, a cui ogni soggetto partecipante dovrà attenersi.

b) Nella definizione di linee comuni per le attività di comunicazione legate al “percorso riabilitativo integrato” e nell’organizzazione e partecipazione ad eventi nei quali si realizzino iniziative di carattere culturale, celebrativo e relazionale tese a valorizzare la professionalità, l’attività e l’immagine dei soggetti contraenti, approfondendone e diffondendone gli aspetti valoriali e le tematiche più importanti.

c) Nell’istituzione di un apposito organismo che indirizzerà i soggetti partecipanti in tutte le attività di fund raising.

Le tre cooperative pertanto si obbligano a svolgere le attività relative al programma di Rete con il marchio “RETE COLLINA QUERCIA VIGNA”, in conformità a specifici disciplinari e regolamenti predefiniti. Nei rapporti con i terzi la Rete fra imprese così costituita potrà essere presentata e identificata con il nome e il logo “RETE COLLINA QUERCIA VIGNA”.

Il domicilio della Rete nei rapporti con i terzi ed i partecipanti è posto nella sede dell’impresa Coop. La Vigna (capofila) a Reggio Emilia (RE), Via C. Zatti, 9/G.

Partecipando al “Bando a sostegno dello sviluppo e della costituzione di reti e/o aggregazioni tra imprese” promosso dalla Camera di Commercio di Reggio Emilia, Vigna ha ottenuto un contributo pari al 50% dell’importo complessivo delle spese ammesse.

100 PC per il No Profit

Pubblicato da il 24 Nov 2014 in La Vigna News | Commenti disabilitati su 100 PC per il No Profit

100 PC per il No Profit

Sabato 22 novembre 2014 alle ore 10:00, presso il Tecnopolo di Reggio Emilia, si è svolto l’evento di consegna di 100 PC rigenerati donati dal Banco Emiliano a 77 organizzazioni no-profit del territorio. Le richieste totali sono state 276, per un complessivo di 1.295 computer.

Nell’ambito di questa iniziativa, svolta con la collaborazione del Consorzio Oscar Romero, Coop. La Vigna ha ricevuto uno dei 100 PC che sarà utilizzato per l’erogazione e la fruizione di corsi in modalità e-learning ai lavoratori della Cooperativa attraverso l’utilizzo della piattaforma digitale aziendale in corso di realizzazione.