Pages Navigation Menu

News dalla cooperativa

#Fridaysforfuture

Pubblicato da il 27 Set 2019 in La Vigna News | Commenti disabilitati su #Fridaysforfuture

#Fridaysforfuture

La cooperativa La Vigna nel 2017 ha aperto al suo interno “Scheggia – Falegnameria Inclusiva”, un progetto che vuole favorire l’inclusione di persone in condizioni di fragilità e vulnerabilità riprendendo l’antico mestiere del falegname.

Mission della cooperativa è dare una seconda possibilità alle persone e, con Scheggia, anche al legno! Il materiale utilizzato proviene da bancali dismessi, casse da imballaggio e mobili non più utilizzabili, anche ad esempio scale da interni.

Dal riciclo, attraverso il lavoro manuale di persone che trovano in Scheggia un luogo dover poter dare spazio alla loro creatività e manualità, vengono realizzati oggetti belli e utili quali vassoi, taglieri, porta cellulari e porta chiavi.

Le attività della falegnameria si realizzano mediante laboratori socio-lavorativi dove viene valorizzata la creatività e l’identità delle persone, attraverso la lavorazione artigianale del legno e il riuso creativo. Tutti gli oggetti sono realizzati nel rispetto dell’ambiente e nella convinzione che bellezza e cura siano opportunità quotidiane di inclusione, cambiamento e speranza per tutti.

Tra febbraio 2018 e maggio 2019 sono stati attivati percorsi di formazione e avviamento al lavoro per 35 cittadini stranieri extra-comunitari richiedenti protezione internazionale soggiornanti nella provincia di Reggio Emilia e nel corso del 2019 La Vigna ha creato uno specifico modulo formativo per 6 persone senza dimora in condizioni di grave marginalità sociale. In questi anni di attività sono state quindi diversi le persone che hanno trovato in Scheggia un posto accogliente dove poter imparare un mestiere e lavorare un materiale semplice, ma anche difficile, quale il legno… e per di più riciclando.

Commercio equo e solidale: la cooperativa sociale La Vigna apre in centro “Meridiano 361”

Pubblicato da il 19 Giu 2019 in La Vigna News | Commenti disabilitati su Commercio equo e solidale: la cooperativa sociale La Vigna apre in centro “Meridiano 361”

Commercio equo e solidale: la cooperativa sociale La Vigna apre in centro “Meridiano 361”

220 metri quadrati e prodotti da 30 Paesi.
Dosi: “beni che parlano di giustizia sociale”

Parlano 30 lingue diverse e portano l’impronta delle mani di piccoli artigiani e contadini delle aree più povere del mondo i prodotti che caratterizzano lo spazio che sarà inaugurato mercoledì 19 giugno in via Guido da Castello 6/A (nel pieno centro cittadino).

Logo M361A lanciare il nuovo esercizio, interamente dedicato alla vendita di prodotti del commercio equo e solidale, è l’impresa sociale Meridiano 361, nata per iniziativa della cooperativa sociale La Vigna, storica cooperativa reggiana aderente a Confcooperative (fondata nel 1985 nel solco delle esperienze generate dall’impegno di don Lorenzo Braglia) impegnata sul fronte dell’inclusione al lavoro di soggetti svantaggiati e, contemporaneamente, nell’assistenza a persone segnate da fragilità.

“L’idea di Meridiano 361 – spiega Luca Dosi, presidente de La Vigna e della nuova impresa sociale – si fonda sugli stessi principi solidaristici che già negli anni settanta portarono un gruppo di giovani reggiani (tra i quali anche alcuni fondatori de La Vigna) ad estendere il loro impegno a favore dei più deboli al di fuori del nostro territorio, con rapporti molto stretti con diversi Paesi dell’America Latina”.

La cooperativa sociale reggiana (67 soci, 75 lavoratori, con una percentuale del 73% di persone svantaggiate e un fatturato annuo di 2,7 milioni di €uro) ha poi esteso questo impegno ad altre aree del mondo.

“I prodotti del commercio equo e solidale in vendita in via Guido da Castello – sottolinea Dosi – provengono da 30 Paesi, e in due, in particolare (Madagascar e Indonesia), c’è un nostro impegno diretto per lo sviluppo del commercio equo e solidale come strumento di riscatto da situazioni di emarginazione sociale e di povertà a volte estrema”.

“In Madagascar – spiega il presidente de La Vigna e di Meridiano 361 – collaboriamo con quasi 200 artigiani dislocati tra la capitale Antananarivo, la sua periferia, la regione di Ambositra, Tamatave e Ambatondrasaka, mentre in Indonesia la collaborazione interessa due case-laboratorio e tre negozi per la vendita diretta in quel Paese”.

Nel punto vendita dell’impresa sociale Meridiano 361 (nome che vuole rappresentare un orizzonte in più, che va oltre i confini stabiliti dai 360 meridiani geografici) saranno disponibili prodotti alimentari, abbigliamento e accessori, arredo e complementi d’arredo, prodotti cosmetici, giochi e strumenti musicali, accessori per la tavola, cartoleria, bomboniere e articoli religiosi.

“Pezzi unici – sottolinea Luca Dosi – frutto di uno sviluppo sostenibile e di un lavoro rispettoso delle persone e dell’ambiente”.

La nascita di Meridiano 361” ha generato, tra l’altro, lavoro a per 6 persone a Reggio Emilia, 3 delle quali impegnate nei 220 metri quadrati dell’esercizio di via Guido da Castello 6/A e 3 nelle relazioni con i produttori dei beni e i principali network del commercio equo e solidale.

L’inaugurazione, come si è detto, avverrà mercoledì 19 giugno 2019 alle 18,00, mentre l’esercizio sarà poi aperto tutti i giorni dalle 9,30 alle 13,30 e dalle 16,00 alle 19,30 (chiusura giovedì pomeriggio).

www.meridiano361.it

info@meridiano.361.it

 

 

SCHEGGIA, Falegnameria Inclusiva

Pubblicato da il 16 Giu 2018 in La Vigna News | Commenti disabilitati su SCHEGGIA, Falegnameria Inclusiva

SCHEGGIA, Falegnameria Inclusiva

Scheggia – Falegnameria inclusiva è un marchio della cooperativa sociale La Vigna che identifica uno specifico settore ed un insieme di servizi ad esso associati. L’iniziativa si sviluppa a partire dal 2017 col principale obiettio di favorire l’inclusione di persone in condizioni di fragilità e vulnerabilità.

La falegnameria, oggi, si configura prevalentemente come centro socio-occupazionale in cui le attività principali sono classificabili come occupazionli e abilitative e realizzate mediante laboratori socio-lavorativi in ambiente protetto legati alla lavorazione artigianale del legno e al riuso creativo.

Tutti gli oggetti sono realizzati nel rispetto dell’ambiente e nella convizione che bellezza e cura siano opportunità quotidiane di inclusione, cambiamento e speranza per tutti.

 

Approvazione Bilancio 2015 e rinnovo CdA

Pubblicato da il 27 Mag 2016 in La Vigna News | Commenti disabilitati su Approvazione Bilancio 2015 e rinnovo CdA

Approvazione Bilancio 2015 e rinnovo CdA

L’Assemblea dei Soci di Coop. La Vigna riunitasi il 26/05/2016 ha approvato all’unanimità il bilancio economico 2015 che si è chiuso con un utile di esercizio pari a 26.298 €uro. Durante l’Assemblea sono state inoltre rinnovate le cariche sociali. I membri del Consiglio d’Amministrazione appena eletto sono:
– Bigi Anna (rieletto; Presidente)
– Dosi Luca (Vicepresidente);
– Bolognesi Anna Pia (rieletto)
– Bolognesi Luca (nuovo eletto)
– Esshaymi Mohammed (rieletto);
– Montanari Gianzefferino (rieletto);
– Sossan Lorenzo (rieletto).

Bene comune nella cooperazione. Ricordando Don Braglia

Pubblicato da il 06 Mag 2016 in La Vigna News | Commenti disabilitati su Bene comune nella cooperazione. Ricordando Don Braglia

Bene comune nella cooperazione. Ricordando Don Braglia

In occasione del 2° anniversario della scomparsa di don Renzo Braglia, fondatore del Gruppo Laico Missionario e delle 3 cooperative “La Collina”, “La Quercia” e “La Vigna”, venerdì 20 maggio alle ore 17:30, don Luigi Ciotti lo ricorderà con un intervento su un tema sempre attuale: “Bene Comune nella cooperazione, alla luce dell’enciclica Laudato Si’ di papa Francesco”. L’incontro si svolgerà presso la Parrocchia di San Giuseppe in Via Fratelli Rosselli 31 (RE) e sarà seguito da una messa di commemorazione concelebrata dallo stesso don Luigi Ciotti con don Giancarlo Pacchin.