Pages Navigation Menu

#Fridaysforfuture

#Fridaysforfuture

La cooperativa La Vigna nel 2017 ha aperto al suo interno “Scheggia – Falegnameria Inclusiva”, un progetto che vuole favorire l’inclusione di persone in condizioni di fragilità e vulnerabilità riprendendo l’antico mestiere del falegname.

Mission della cooperativa è dare una seconda possibilità alle persone e, con Scheggia, anche al legno! Il materiale utilizzato proviene da bancali dismessi, casse da imballaggio e mobili non più utilizzabili, anche ad esempio scale da interni.

Dal riciclo, attraverso il lavoro manuale di persone che trovano in Scheggia un luogo dover poter dare spazio alla loro creatività e manualità, vengono realizzati oggetti belli e utili quali vassoi, taglieri, porta cellulari e porta chiavi.

Le attività della falegnameria si realizzano mediante laboratori socio-lavorativi dove viene valorizzata la creatività e l’identità delle persone, attraverso la lavorazione artigianale del legno e il riuso creativo. Tutti gli oggetti sono realizzati nel rispetto dell’ambiente e nella convinzione che bellezza e cura siano opportunità quotidiane di inclusione, cambiamento e speranza per tutti.

Tra febbraio 2018 e maggio 2019 sono stati attivati percorsi di formazione e avviamento al lavoro per 35 cittadini stranieri extra-comunitari richiedenti protezione internazionale soggiornanti nella provincia di Reggio Emilia e nel corso del 2019 La Vigna ha creato uno specifico modulo formativo per 6 persone senza dimora in condizioni di grave marginalità sociale. In questi anni di attività sono state quindi diversi le persone che hanno trovato in Scheggia un posto accogliente dove poter imparare un mestiere e lavorare un materiale semplice, ma anche difficile, quale il legno… e per di più riciclando.